Principale

Cliniche

Cause di cicatrici cheloidi, come guardare e trattamenti

Ustioni, punture di insetti, abrasioni profonde e tagli dopo la cura della pelle possono lasciare cicatrici. Se il difetto è di dimensioni considerevoli o si trova in un posto prominente, è improbabile che piaccia alla persona. La cicatrice cheloide è particolarmente espressiva e visibile sul corpo.

Perché è modellato, come appare e può sbarazzarsi di una ruvida cicatrice? Tutte le domande saranno trattate in questo articolo.

Cicatrice cheloidea: le cause dell'educazione

Keloid, o cicatrice colloidale è causata da accrescimento improprio dei bordi della ferita. Se la zona lesa viene infettata da microbi o il tessuto connettivo cresce nella sua zona, si formano cicatrici sulla pelle. Le ragioni principali per la formazione di cicatrici colloidali - la fusione dei bordi della zona danneggiata e punti incurante fatto durante l'intervento chirurgico.

Il cheloide ha una struttura densa e non sporge sopra la superficie dell'epidermide. Nel tempo, l'imperfezione cresce di dimensioni. Osservando lo sviluppo dei tessuti cheloidi, gli esperti hanno tratto conclusioni sulla loro origine. Ci sono molti fattori che influenzano le cicatrici della pelle. Elenchiamo i principali motivi per cui si formano i cheloidi:

  • Piercing.
  • Burns.
  • Suppurazione.
  • Infezione delle ferite
  • Vaccinazione (vaccinazione BCG).
  • Forte tensione nella pelle che circonda la ferita.
  • Intervento chirurgico (trattamento dell'appendicite, taglio cesareo, rimozione delle talpe).

La tendenza alla cicatrizzazione colloidale è osservata nelle persone di età compresa tra 10 e 40 anni. Nei bambini piccoli, la pelle si riprende rapidamente, e in pazienti di anni rispettabili, i cheloidi non si formano. Alla vecchiaia si formano cicatrici di tipo atrofico.

Quali sono le cicatrici colloidali?

L'aspetto generale del difetto dipende dall'estensione dell'area lesionata, dalla sua posizione, dallo statuto dei limiti, dall'età dei pazienti e da altri fattori. Ad esempio, una cicatrice cheloide dopo taglio cesareo o epitelizzazione della superficie della ferita può essere compattata.

I pazienti percepiscono questo cambiamento come un fenomeno residuo dopo l'infiammazione, simile all'infiltrazione, e perdono il momento del trattamento tempestivo da un medico. La compattazione in questo momento cambia la struttura e si trasforma in un rullo cutaneo cartilaginoso di colore rosso-bluastro. La dimensione del difetto può essere significativa.

I contorni di cheloidi sulla pelle liscia possono differire dalla forma di un primo focolaio infiammatorio o di una lesione. L'ambiguità delle forme è dovuta alla diffusione del processo cheloideo lungo le linee di Langer (linee di stiramento della pelle). In alcuni casi, la cicatrice taglia il derma sano con corde allungate, imitando le gambe dei granchi. Estese cicatrici cheloidi lasciate dalle ustioni vengono convertite in contratture cicatriziali.

Nelle persone larghe, gli orli alti e densi chiamano "carne selvatica". Il loro colore varia dal rosso vivo al bluastro. La crescita delle cicatrici provoca dolore, parestesia e prurito. Il disagio è aggravato dal contatto con l'abbigliamento.

Quali aree del corpo sono inclini a cicatrici colloidali:

I cheloidi appaiono raramente sotto i lombi. Ciò è dovuto al fatto che nella parte superiore del corpo c'è un numero maggiore di recettori per il testosterone (iperandrogenismo) e TGF-beta sulle cellule della pelle e nel plasma sanguigno.

I cheloidi sulle orecchie si formano nei punti di puntura sotto gli orecchini e sul punto di sutura. Si formano in 3 - 4 settimane dopo la lesione al tessuto mentre il processo infiammatorio si attenua. La patologia è accompagnata dalla separazione di contenuto sieroso-purulento, dolore ed eritema. Le cicatrici sui lobi delle orecchie possono anche apparire diversi anni dopo una puntura o un'operazione.

Indossare diversi orecchini in un orecchio aumenta il rischio di cicatrici cheloidi. Le aree compattate raggiungono le dimensioni dello scarico.

Come fa la cicatrice cheloide, puoi vedere nella foto.

Metodi di trattamento e prevenzione delle cicatrici cheloidi

La terapia per cheloidi viene effettuata in diversi modi:

  • Droga - al paziente vengono prescritti immunomodulatori e corticosteroidi. I farmaci influenzano la sintesi del collagene nel tessuto cicatriziale.
  • La radioterapia.
  • Occlusione - l'imposizione di bende di pressione.
  • Chirurgico: il tessuto in eccesso viene asportato con un laser, un bisturi o una crioterapia.
  • Fisioterapia - magnetoterapia, elettroforesi.

medicina

L'uso di corticosteroidi nel trattamento dei cheloidi comporta iniezioni intraperitoneali. Gli agenti ormonali alleviano l'infiammazione e riducono la sintesi del collagene. I pazienti vengono solitamente trattati con triamcinolone acetato. Il corso consiste di 2 - 3 iniezioni con un intervallo di 1 - 2 mesi. Anche praticato l'uso di pomate ormonali.

Anche il trattamento delle cicatrici da parte di immunomodulatori si basa su iniezioni. L'interferone viene iniettato nella linea di sutura. Il farmaco previene la ricorrenza del processo colloidale dopo l'escissione del tessuto compattato.

I farmaci enzimatici rendono il cheloide meno pronunciato a causa della distruzione dell'acido ialuronico e del collagene nella struttura del tessuto patologico. A tal fine, i medici usano droghe Lidaz, Longidaz, Ronidaz. Il corpo riceve preparati enzimatici attraverso la fonoforesi o la ultrafonoforesi.

Gli specialisti prescrivono da unguento per cicatrici keloid post-brucia e varie unguento cicatrici Kontraktubeks, gel di Lioton-100, crema di Kelofibraz, crema Zeraderm Ultra, unguento di idrocortisone e lastre di gel di silicone Spenko. Tali cicatrici e cicatrici, come Fermencol e Scarguard, contribuiranno anche al riassorbimento dei tessuti grossolani.

chirurgia

L'escissione chirurgica della cicatrice è meglio combinata con la somministrazione postoperatoria di agenti ormonali. La terapia sarà massimamente efficace e il rischio di recidiva è minimo.

Se il paziente sta cercando un modo per sbarazzarsi delle cicatrici cheloidi e accetta solo l'escissione, l'efficacia della terapia è ridotta del 50%. L'opzione migliore sarebbe quella di rimuovere il tessuto difettoso e quindi applicare medicazioni occlusive. Il tempo di indossare la medicazione è di pochi giorni, a discrezione del medico.

La terapia laser, mentre rimuove il cheloide, riduce le sue dimensioni riducendo il collagene. Oltre alla radiazione laser, è possibile una variante con cauterizzazione della cicatrice.

Anche il trattamento chirurgico delle cicatrici cheloidi con azoto liquido è un metodo chirurgico. In questo caso, la crioterapia è un congelamento a breve termine del tessuto cicatriziale con una sostanza raffreddata. Rimuovere il difetto aiuterà 2 - 3 cicli di congelamento. La durata di ciascuno - 20 - 30 secondi.

Radioterapia

L'irradiazione ionizzante di Bucca innesca la distruzione delle fibre di collagene. Il risultato della procedura è una riduzione dell'area della cicatrice colloidale. Per ottenere il massimo effetto, il paziente subisce 6 sessioni di irradiazione con l'intervallo tra le procedure di 1,5 - 2 mesi.

La radioterapia come metodo per rimuovere le cicatrici cheloidi è controindicata nelle malattie dermatologiche, nelle patologie renali e nella presenza di ferite aperte o scarsamente cicatrizzate.

Bende di pressione

Strette medicazioni in silicone applicate all'area della cicatrice riducono la sua superficie nel 25% dei casi. Si consiglia di indossarli a lungo, per 6 - 8 mesi. La terapia con medicazioni occlusive provoca disagio.

prevenzione

Specialisti nel trattamento del cheloide si concentrano sull'eliminazione del difetto e sulla prevenzione del suo aspetto. Se la pelle del paziente è soggetta a cicatrici, è meglio rifiutare le operazioni cosmetiche. Se la chirurgia è pianificata per motivi di salute, è necessario informare il chirurgo sulla predisposizione al cheloide. Essendo informato, il medico non consentirà eccessiva tensione sulla pelle durante la chiusura delle ferite postoperatorie.

Per non formare una cicatrice cheloide dopo aver rimosso una talpa, è importante seguire tutte le raccomandazioni per prendersi cura di una ferita.

La crosta risultante non può essere strappata, bagnata ed esposta alle radiazioni ultraviolette. Anche durante la stagione fredda, l'area operata dovrebbe essere lubrificata con crema solare.

Se la ferita si bagna, suppurando o la crosta non cade per molto tempo, dovresti consultare un medico e prendere un appuntamento. Ai primi sintomi di una cicatrice colloidale dopo la rimozione delle talpe, è possibile applicare Contractubex.

Ricette della medicina tradizionale

Oltre all'uso di droghe, è permesso trattare i cheloidi con rimedi popolari. In consultazione con il medico, una persona può utilizzare formulazioni di piante medicinali, osservando rigorosamente le proporzioni e le dosi delle ricette dei guaritori. È anche necessario rivedere la dieta e includere nel menu giornaliero cibi fortificati e alimenti ricchi di proteine, zinco e microelementi.

Cosa puoi mangiare per la rapida guarigione delle cicatrici cheloidi:

Da cibi grassi e fritti è meglio rifiutare.

applicazioni

Foglie di ortica, fiori di calendula e camomilla e achillea cruda e erba di San Giovanni mescolati in parti uguali, ad esempio 15 g Per questa quantità della raccolta occorrono 0,5 litri di acqua bollente. La composizione viene tormentata a bagnomaria per 15 minuti e avvolge un piatto in uno straccio caldo per 1 ora.

Quindi il liquido viene filtrato, inumidito con una salvietta per infusione pulita e fissato alla zona problematica. Il polietilene è applicato sulla parte superiore e il bendaggio è fissato con una sciarpa per 2 ore. La procedura viene eseguita ogni giorno per 2 mesi.

Unguento alle erbe

La produzione di unguenti per lisciare la cicatrice cheloide a casa inizia con la preparazione della tintura.

Puoi usare piante come:

A sua discrezione, prendi una o più piante. 30 g di materia prima vengono versati con un bicchiere di vodka. Tara strettamente chiusa e eseguita per 2 settimane in un luogo fresco.

Il quindicesimo giorno, l'infuso viene filtrato e combinato con grasso fuso - maiale o tasso. Per 100 g di tintura assumere 100 g di base grassa. La miscela viene inoltre fatta bollire su un bagno di vapore per 10 minuti, raffreddata e spalmata in un tessuto compatto 3 volte al giorno. Il corso è progettato per 1 mese.

Oli essenziali

Considerare come rimuovere le cicatrici cheloidi con oli essenziali. In proporzioni uguali, l'olio di menta viene alternativamente miscelato con olio di neroli e rosmarino. La seconda variante della miscela terapeutica è olio di palissandro + olio dell'albero del tè + incenso. Il trattamento della cicatrice è fatto al mattino e alla sera.

Pasta di piselli

Dal latte tiepido e farina di piselli fare una torta e applicare sulla cicatrice per 1 ora. Usa la pasta terapeutica ogni giorno.

cavolo

Per ripristinare la pelle guarita utilizzare il cavolo - una fonte naturale di vitamina E.

Diverse foglie pulite vengono schiacciate e combinano la pappa con il miele. La giusta quantità di composizione si diffuse su un pezzo di garza a più strati e fissato alla cicatrice per 3 ore. Tra la garza e la benda c'era uno strato di plastica. La manipolazione viene eseguita due volte al giorno.

Melone e uova

Porzioni uguali in un contenitore mescolano gusci d'uovo con semi di melone. I componenti sono diluiti con olio vegetale a una massa kashytsepodobny. Sulla composizione cheloid ready-made viene applicata solo 1 volta al giorno, ma per 2 mesi.

cera vergine

L'olio di girasole (o mais, olivello spinoso, rosa canina) viene riscaldato e combinato con cera d'api - 400 ml per 100 g.La preparazione viene pesata 15 minuti su un fuoco silenzioso, quindi raffreddata e cosparsa di cicatrici 2 volte al giorno.

Sophora giapponese

I frutti di Sophora avranno bisogno di 2 tazze.

Sono schiacciati e combinati con grasso d'oca. I mezzi si mettono a bagnomaria e si mantengono caldi per 1,5 ore. Nei 3 giorni successivi, la medicina viene nuovamente riscaldata per un'ora e mezza, e il 4 ° giorno, la composizione viene data ad ebollizione. Quindi l'unguento viene raffreddato e i tessuti guariti vengono elaborati senza successo.

althaea

Combattere i cheloidi aiuterà le proprietà assorbibili, anti-infiammatorie e anti-edematose di Althea. 20 g di radici grattugiate a secco di una pianta vengono versate con un bicchiere di acqua fredda e lasciate riposare i componenti fino al mattino (la composizione viene effettuata la sera). Il prodotto finito viene applicato sulla cicatrice almeno 5 volte al giorno. Altay ha permesso di sostituire la menta.

Olio di canfora

I mezzi inumidiscono abbondantemente la benda. La lozione viene applicata alla cicatrice e coprire con cellophane. Correggi il bendaggio della benda.

Tipi di cicatrici. Come sbarazzarsi di cicatrici e cicatrici.

La pelle, o più correttamente l'integumento, è un complesso organo o sistema funzionante.

La superficie della pelle è di 1-2 mq. La pelle svolge funzioni protettive, termoconduttive, escretorie, producenti, sensoriali e sintetizzanti. La pelle è composta da diversi strati. Lo strato più superficiale e visibile - l'epidermide - è uno strato di cellule epiteliali che svolgono solo una funzione protettiva. Le cellule epiteliali si riformano costantemente sulla membrana basale, mentre le cellule più alte si estinguono costantemente e si staccano e non sono coinvolte nei processi riparativi. Non ci sono vasi sanguigni e terminazioni nervose nell'epidermide. La membrana basale è un sottile strato di cellule basali, la cui divisione forma l'epidermide. La membrana basale può essere piatta o piegata, che forma un modello di pelle, e a livello micro forma microcapsi solidi - i capezzoli. Il derma vero e proprio si trova sotto la membrana basale, ci sono vasi, terminazioni nervose, ghiandole sebacee e sudoripare, follicoli piliferi, questo è lo strato più funzionalmente attivo.

Danni e cicatrici della pelle

I principi generali e i processi di riparazione nelle ferite sono gli stessi indipendentemente dal fattore dannoso. Naturalmente, alcune caratteristiche dipendono dal tipo di danno (inciso, lacerato, bruciato, ascesso, ecc.), Dalla dimensione della ferita, dal grado di infezione, dalla presenza di ulteriori agenti dannosi (corpi estranei, sostanze chimiche e radioattive, ecc.). Nel sito di lesione si sviluppa un'infiammazione - pletora, gonfiore, dolore. Le cellule responsabili dell'immunità, dell'infiammazione e della riparazione - i leucociti, i monociti e gli altri si precipitano nella ferita. Quindi puliscono la ferita da tessuti danneggiati, corpi estranei e infezioni, il cui risultato è il pus. Se la ferita è relativamente pulita, la tensione primaria si verifica molto più rapidamente e con una leggera infiammazione. La guarigione delle ferite in questi casi viene osservata per 5-10 giorni, inizialmente è piena di granulazioni (nuovo tessuto connettivo lasso), quindi le granulazioni germinano con nuovi vasi, quindi i fibroblasti producono collagene. Questo processo è chiamato la maturazione del tessuto connettivo. La maturazione della cicatrice dura fino a 2 mesi o più. La cicatrice è il tessuto connettivo coperto da uno strato dell'epidermide, poiché la membrana basale ne ripristina comunque la continuità. La cicatrice non sostituisce la pelle originale, non ha sudore e ghiandole sebacee, nessun follicolo pilifero e lo strato epidermico è incompleto. All'inizio è luminoso e notevole, con il tempo si attenua e diminuisce di dimensioni. In alcuni casi, si forma una cicatrice patologica, diventa rossa, aumenta di dimensioni e l'opzione più spiacevole è la formazione di una cicatrice cheloide. Quest'ultimo può verificarsi anche dopo un piccolo graffio in persone con una predisposizione ai cheloidi.

Tipi di cicatrici

Normotrophic: sottile, pallido e superficiale. Le cicatrici ordinarie, di regola, scompaiono indipendentemente o sono bene pulite da parecchie sessioni del peeling medio.

Una cicatrice atrofica si forma quando c'è una produzione insufficiente di granulazioni e collagene, affonda e sembra una depressione nella superficie della pelle. Un tipico esempio sono le smagliature (strie), le cicatrici da acne o le fosse della varicella. Per la correzione, utilizzare il contorno di plastica (ad esempio, collagene), lipofilling (l'introduzione del proprio grasso). L'effetto del recupero è evidente immediatamente, ma di breve durata. La mesoterapia con farmaci biologicamente attivi viene utilizzata per un effetto più lungo. Questi farmaci stimolano l'attività dei fibroblasti e la produzione di ulteriore collagene in una cicatrice già formata. L'uso combinato di questi metodi con impacchi, massaggio sotto vuoto e unguenti per migliorare la circolazione e il metabolismo del sangue può ridurre significativamente la visibilità della cicatrice o rimuoverli completamente.

Le cicatrici ipertrofiche, al contrario, a causa dell'aumentata attività dei fibroblasti e di una grande formazione di collagene, appaiono ispessite e pigmentate. Sono spesso confusi con cheloidi. Le cicatrici iperplastiche sono relativamente giovani, non mature, nel tempo, possono anche essere livellate e diventare debolmente visibili senza effetti aggiuntivi. Peeling con acido tricloroacetico, elettroforesi e ultrafonoforesi con idrocortisone, lidaza, contractubex e altri danno un buon effetto.

I cheloidi (kele - artiglio e oides - simili) sono il tipo di cicatrice più sfavorevole. A differenza di altri tipi di cicatrici, il cheloide è interamente rappresentato dal tessuto connettivo. Il cheloide è caratterizzato da crescita eccessiva incontrollata, dolore e prurito. Trattare tali cicatrici è il compito più difficile. La localizzazione più frequente di cheloidi: triangolo naso-labiale, collo, spalle, si verificano spesso dopo ustioni profonde ed estese. In presenza di una tendenza alla formazione di cicatrici cheloidi dovrebbero essere abbandonate le operazioni non necessarie, solo per motivi di salute. Molto spesso le cicatrici cheloidi vengono confuse con cicatrici ipertrofiche. È più difficile rimuovere la cicatrice cheloide. Come reagirà a questo o quell'impatto e quale sarà il risultato è impossibile da prevedere. Prima di tutto, dovresti iniziare con metodi conservativi e di iniezione per fermare la sua crescita. Inizia con unguenti e creme citostatici e antinfiammatori - glucocorticoidi, statine, 5 fluorouracile. Esistono prove dell'efficacia dell'interferone. Quindi ricorrono alle iniezioni nella zona cicatrice degli stessi gruppi di droghe. Se necessario, utilizzare la radioterapia. Solo dopo aver ridotto l'attività della crescita della cicatrice si possono sperimentare metodi di macinazione con un ampio intervallo tra le sessioni e controllare il comportamento dei cheloidi.

Rimozione di cicatrici e cicatrici. Come rimuovere la cicatrice. Crema cicatrice

Purtroppo, al posto della cicatrice non sarà mai normale, tessuto sano. Non esiste un metodo specifico per la rimozione completa della cicatrice. È stata sviluppata un'intera gamma di procedure che ridurranno significativamente la visibilità del difetto.

Il metodo più semplice e innocuo è la dermopigmentazione o il tatuaggio. La cicatrice è tagliata con tinture speciali per adattarsi alla pelle circostante.

Un altro metodo relativamente efficace e moderno è l'uso di pellicole di silicone sulla superficie di cicatrici nuove. Spremono la cicatrice, idratano e migliorano i processi metabolici del tessuto connettivo, impedendone così la crescita. Preparativi Cicatrix e Cicablock, l'ultimo con filtro del 15% per proteggere la cicatrice dal sole. Nella composizione di creme da cicatrici in silicone, glucocorticoidi e vitamina E.

La molatura delle cicatrici è possibile meccanicamente o con un laser. La macinazione è usata per rimuovere cicatrici normali e ipertrofiche mature. La manipolazione è simile al desquamazione, ma più profonda. Gli abrasivi in ​​polvere (microdermoabrasione con polvere di alluminio o altri) vengono utilizzati per la rettifica meccanica. Si tratta di soluzioni liquide o unguenti che trattano manualmente l'area della cicatrice o di attrezzature speciali con un mangime abrasivo mirato. Un effetto simile ha un laser. L'effetto di superficie del fascio di luce rimuove lo strato superiore del tessuto cicatriziale. Vari tipi di laser sono in grado di livellare la superficie, sopprimere l'angiogenesi (la formazione di nuovi vasi nelle cicatrici ipertrofiche) e anche stimolare la sintesi di collagene ed elastina. Un posto speciale è occupato dal laser ad erbio. L'effetto freddo di questo tipo di laser non danneggia i tessuti vicini, il che elimina quasi completamente il rischio di effetti opposti: la crescita della cicatrice riabilitata.

Trattamento farmacologico di cicatrici.

Prima di tutto, ricordiamo che non dovresti impegnarti nell'auto-medicazione. Un effetto errato sulla cicatrice può avere l'effetto opposto. Rivolgiti al medico se la cicatrice aumenta, cambia colore o si arricchisce con i vasi sanguigni. L'uso di unguenti speciali, creme e gel nelle prime fasi della maturazione delle cicatrici contribuirà alla sua corretta formazione. I seguenti farmaci sono raccomandati: Kontraktubex, Dermatiks, Mederma, ecc. Gel e unguenti vengono usati 2-3 volte al giorno per 2-5 mesi.

Altri modi per rimuovere la cicatrice.

La radioterapia o la terapia Buki vengono utilizzate per il trattamento dei cheloidi emergenti ipertrofici e in crescita. Piccole dosi di radiazioni hanno un effetto citostatico e inibiscono la funzione dei fibroblasti. La dose e il numero di sessioni sono selezionati individualmente da uno specialista.
La mesoterapia è un metodo per rimuovere piccole cicatrici o rughe con l'aiuto di un gran numero di microiniezioni di farmaci, come l'acido ialuronico.
Criodistruzione: esposizione al freddo. Il grande svantaggio del metodo è l'incontrollabilità del processo. È difficile rintracciare la profondità e l'area del danno tissutale. È meglio usare per la rimozione di crescite benigne superficiali - papillomi, condilomi, verruche. Può essere usato durante la gravidanza.

Trattamento chirurgico, escissione di cicatrici

L'escissione chirurgica della cicatrice dovrebbe essere raccomandata come metodo estremo di correzione delle cicatrici, quando altri metodi non hanno dato l'effetto desiderato o l'area della cicatrice è significativa. Va sempre ricordato che dopo l'escissione chirurgica della cicatrice, rimane una cicatrice ed è buona se è sottile e poco appariscente. Con cicatrici grossolane e larghe, a volte la plastica viene utilizzata con la pelle attaccata o con gli innesti di altre parti del corpo. In tutti i casi, è necessario asportare le cicatrici già mature (3-4 mesi - 1,5-2 anni), la mobilità e l'allungamento della cute adiacente devono essere valutati. Dopo l'escissione della vecchia cicatrice, la ferita viene suturata con suture dermico-subdermiche riassorbibili nodali verso l'interno e una sutura intracutanea continua. I primi mantengono la ferita dall'espansione durante il processo di cicatrizzazione, la seconda coincide con i bordi della ferita e rende la cicatrice sottile e pulita. L'operazione viene eseguita in anestesia locale. Nel periodo postoperatorio, dovresti usare i suddetti gel e unguenti sulla ferita, e se il cheloide è stato asportato, allora altri metodi di sopprimere la sua crescita.

Cicatrici sulla pelle

Cicatrici sulla pelle: ciocche di tessuto connettivo fibroso grosso formate al posto del precedente danno alla pelle. Una cicatrice fresca ha un colore rosa o rosso; vecchia - colorazione ipo-o iperpigmentata. Le cicatrici possono sollevarsi al di sopra della pelle (ipertrofica), essere allo stesso livello con essa (normotrofica), essere trascinate nella pelle (hypotrophic). Le cicatrici, specialmente se si trovano sul viso e sulle aree aperte del corpo, sono un difetto estetico di cui una persona cerca di liberarsi. Per eliminare le cicatrici sulla pelle, resurfacing laser, dermoabrasione, crioterapia, peeling chimici, iniezioni di ormoni steroidei, escissione chirurgica sono utilizzati in medicina.

Cicatrici sulla pelle

Le cicatrici e le cicatrici ruvide sulla faccia o sul corpo oggi non servono più come decorazione per uomini veri, e ancor più per le donne. Sfortunatamente, le possibilità della moderna cosmetologia medica non eliminano completamente i difetti cicatriziali, offrendo solo di renderli meno evidenti. Il processo di correzione della cicatrice richiede perseveranza e pazienza.

"Cicatrice" e "cicatrice" sono sinonimi. Una cicatrice è una famiglia, nome quotidiano della cicatrice. Le cicatrici sul corpo si formano a causa della guarigione di varie lesioni cutanee. L'esposizione a agenti meccanici (traumi), termici (ustioni), malattie della pelle (post-acne) porta all'interruzione della struttura fisiologica della pelle e alla sua sostituzione con il tessuto connettivo.

A volte le cicatrici sono molto insidiose. Con la normale cicatrizzazione fisiologica, il difetto della pelle nel tempo si irrigidisce e si attenua. Ma in alcuni casi, le cicatrici sono di natura patologica: la cicatrice acquista un colore viola brillante e aumenta di dimensioni. In questo caso è necessaria l'assistenza immediata di uno specialista. Il problema della correzione delle cicatrici viene affrontato in collaborazione con dermatologi e chirurghi plastici.

Formazione di cicatrici

Nella sua formazione, la cicatrice passa 4 sostituendosi successivamente a vicenda:

I - stadio di infiammazione e epitelizzazione.

Occorrono dai 7 ai 10 giorni dal momento dell'infortunio. È caratterizzato da una graduale diminuzione del gonfiore e dell'infiammazione della pelle. Si forma un tessuto di granulazione che unisce i lembi della ferita, la cicatrice è assente. Se non c'è infezione o discrepanza della superficie della ferita, la ferita guarisce per intenzione primaria con la formazione di una cicatrice sottile appena percettibile. Al fine di prevenire complicazioni in questa fase, si praticano suture atraumatiche, si applicano i tessuti risparmiatori, si eseguono medicazioni quotidiane con antisettici locali. L'attività fisica è limitata per evitare discrepanze dei bordi della ferita.

II - la fase di educazione "giovane" cicatrice.

Copre il periodo dal 10 ° al 30 ° giorno dal momento dell'infortunio. È caratterizzato dalla formazione di fibre di collagene-elastina nel tessuto di granulazione. La cicatrice è di colore rosa acerbo immatura, friabile, facilmente estensibile (a causa di un aumento dell'afflusso di sangue alla ferita). In questa fase, si dovrebbe evitare una lesione secondaria alla ferita e un aumento dello sforzo fisico.

III - lo stadio di formazione della cicatrice "matura".

Dura dal 30 ° al 90 ° giorno dalla data dell'infortunio. L'elastina e le fibre di collagene si espandono in fasci e si allineano in una direzione specifica. L'afflusso di sangue alla cicatrice viene ridotto, il che fa sì che si ispessisca e diventi pallido. In questa fase non ci sono restrizioni sull'attività fisica, ma una lesione ripetuta della ferita può causare la formazione di una cicatrice ipertrofica o cheloide.

IV - lo stadio della trasformazione finale della cicatrice.

A partire da 4 mesi dopo l'infortunio e fino ad un anno, si verifica la maturazione finale della cicatrice: morte vascolare, tensione delle fibre di collagene. La cicatrice si infittisce e diventa pallida. È in questo periodo che lo stato della cicatrice e le successive tattiche della sua correzione diventano chiare per il medico.

Non è possibile liberarsi delle cicatrici una volta per tutte. Con l'aiuto di tecniche moderne, è possibile rendere solo una cicatrice ruvida e ampia esteticamente più accettabile. La scelta dei metodi e l'efficacia del trattamento dipenderanno dallo stadio di formazione del difetto della cicatrice e dal tipo di cicatrice. In questo caso, si applica la regola: prima si ricorre alle cure mediche, migliore sarà il risultato.

Si forma una cicatrice a causa della violazione dell'integrità della pelle (chirurgia, trauma, ustioni, piercing) come risultato del processo di chiusura di un difetto con nuovo tessuto connettivo. Il danno superficiale dell'epidermide guarisce senza la formazione di cicatrici, perché le cellule dello strato basale hanno una buona capacità rigenerativa. Più profonda è la lesione degli strati della pelle, più lungo è il processo di guarigione e una cicatrice più pronunciata. Le cicatrici normali e non complicate portano alla formazione di una cicatrice normotropica: piatta e il colore della pelle circostante. La violazione delle cicatrici in qualsiasi momento può portare alla formazione di una cicatrice patologica ruvida.

Tipi di cicatrice

Prima di scegliere un metodo di trattamento e la durata ottimale di una procedura, è necessario determinare il tipo di cicatrici.

Le cicatrici normotropiche di solito non danno grande disappunto ai pazienti. Non sono così evidenti, perché la loro elasticità è quasi normale, sono pallidi o color carne e si trovano a livello della pelle circostante. Senza ricorrere a metodi radicali di trattamento, puoi tranquillamente liberarti di tali cicatrici con l'aiuto della microdermoabrasione o del peeling chimico superficiale.

Cicatrici atrofiche possono verificarsi a causa di acne o rimozione di scarsa qualità di moli o papillomi. Le smagliature (smagliature) rappresentano anche questo tipo di cicatrici. Le cicatrici atrofiche sono al di sotto del livello della pelle circostante, caratterizzata da flaccidità dei tessuti, derivanti da una diminuzione della produzione di collagene. La mancanza di crescita della pelle porta alla formazione di pozzi e cicatrici, creando un difetto estetico visibile. La medicina moderna ha nel suo arsenale molti modi efficaci per eliminare anche cicatrici atrofiche anche molto estese e profonde.

Le cicatrici ipertrofiche sono di colore rosa, limitate all'area danneggiata e sporgono sopra la pelle circostante. Le cicatrici ipertrofiche possono parzialmente scomparire dalla superficie della pelle entro due anni. Sono perfettamente curabili, quindi non aspettare la loro sparizione spontanea. Piccole cicatrici possono essere influenzate dalla lucidatura laser, dalla dermoabrasione, dal peeling chimico. I risultati positivi sono causati dall'introduzione di preparati ormonali, iniezioni diprospan e kenalog nell'area della cicatrice. Elettro- e ultrafonoforesi con contrakubeksom, lidazoy, idrocortisone danno un effetto positivo duraturo nel trattamento delle cicatrici ipertrofiche. Forse un trattamento chirurgico, che ha asportato il tessuto cicatriziale. Questo metodo offre il miglior effetto cosmetico.

Le cicatrici cheloidi hanno un bordo tagliente, sporgono sopra la pelle circostante. Le cicatrici di Kelloidnye sono spesso dolorose, nei punti della loro formazione c'è prurito e bruciore. Questo tipo di cicatrici è scarsamente curabile, potrebbero esserci recidive di cicatrici cheloidi di dimensioni ancora maggiori. Con tutta la complessità del problema, cosmetologia estetica ha molti esempi di soluzioni di successo per il problema delle cicatrici keloid.

Caratteristiche delle cicatrici cheloidi

Il successo del trattamento di qualsiasi malattia dipende in gran parte dalla diagnosi corretta. Questa regola non fa eccezione nel caso della rimozione di cicatrici cheloidi. Errori nelle tattiche di trattamento possono essere evitati solo identificando chiaramente il tipo di cicatrice, dal momento che sulle manifestazioni esterne, cicatrici cheloidi spesso assomigliano a cicatrici ipertrofiche. La differenza essenziale è che le dimensioni delle cicatrici ipertrofiche coincidono con le dimensioni della superficie danneggiata, mentre le cicatrici cheloidi vanno oltre i limiti della lesione e possono superare le dimensioni del danno traumatico della pelle. I soliti luoghi delle cicatrici cheloidi sono l'area del torace, i padiglioni auricolari, meno spesso le articolazioni e l'area del viso. Le cicatrici cheloidi nel suo sviluppo passano attraverso quattro fasi.

  1. Stadio di epitelizzazione. Dopo l'infortunio, l'area danneggiata viene stretta con un sottile film epiteliale, che viene compresso entro 7-10 giorni, diventa grossolano, diventa di colore pallido e rimane in questa forma per 2-2,5 settimane.
  2. Gonfiore di scena. A questo punto, la cicatrice aumenta, sale sopra la pelle adiacente, diventa dolorosa. Nel corso di 3-4 settimane le sensazioni dolorose diminuiscono e la cicatrice diventa di colore rossastro più intenso con una sfumatura cianotica.
  3. Sigillo di scena. C'è un consolidamento della cicatrice, in alcuni dei suoi luoghi ci sono placche dense, la superficie diventa collinosa. L'immagine esterna della cicatrice rappresenta cheloide.
  4. Fase di addolcimento. In questa fase, la cicatrice diventa infine cheloide. Si distingue per un colore pallido, morbidezza, mobilità e indolenzimento.

Quando si sceglie la tattica del trattamento in base al periodo di limitazione delle cicatrici. Le cicatrici cheloide da 3 mesi a 5 anni di esistenza (giovani cheloidi) sono in crescita attiva, si distinguono per una superficie liscia e lucida, in rosso con sfumatura cianotica. Le cicatrici più vecchie di 5 anni (vecchi cheloidi) diventano pallide, acquisiscono una superficie rugosa e irregolare (a volte la parte centrale della cicatrice si inabissa).

La causa delle cicatrici cheloidi può essere la chirurgia, la vaccinazione, le ustioni, i morsi di insetti o animali e i tatuaggi. Tali cicatrici possono verificarsi anche senza danni traumatici. Oltre al significativo disagio estetico, le cicatrici cheloidi causano prurito e dolore ai pazienti. La ragione per lo sviluppo di questo tipo di cicatrici, e non quelle ipertrofiche, non è attualmente stabilita dai medici.

Prevenzione della cicatrice problema

Consapevole della complessità del trattamento delle cicatrici cheloidi, dovrebbe essere più attento a prevenire la loro insorgenza e seguire alcune regole:

  • In caso di gravi lesioni della pelle del viso, è necessario cercare immediatamente un aiuto qualificato. Un chirurgo plastico è in grado di fornire un'assistenza tempestiva che impedirà il verificarsi di cicatrici cheloidi.
  • Il trattamento a casa dovrebbe essere mirato ad eliminare la possibilità di suppurazione della ferita. Il trattamento quotidiano della superficie della ferita con antisettici è necessario per eliminare il processo infiammatorio che porta alla formazione di cicatrici cheloidi.
  • Se la ferita è piccola, ma i suoi bordi divergono fortemente, dovresti contattare un chirurgo plastico per applicare una sutura intradermica e una fionda ai bordi della sutura. Altrimenti, la formazione di una cicatrice cheloide è inevitabile.
  • Nelle prime fasi della formazione di una cicatrice cheloide o ipertrofica (non più di sei mesi), la situazione può essere risolta con l'aiuto di una lastra di silicio. L'uso di un cerotto assorbibile sotto la supervisione di un chirurgo ridurrà il difetto estetico.

Metodi di correzione della cicatrice

In materia di trattamento delle cicatrici non dovrebbe agire in modo indipendente: nel migliore dei casi, il risultato sarà pari a zero, nel peggiore dei casi si otterranno cambiamenti cicatriziali ancora più pronunciati e gravi. Tali gel popolari "Miderma" e "Kontraktubex", naturalmente, aiutano a stimolare la rigenerazione e la formazione della cicatrice normotropica, ma non sono i mezzi più efficaci per combattere le cicatrici.

Oggi nell'arsenale della medicina ci sono una serie di metodi efficaci per la correzione delle cicatrici.

Preparati cosmetici In presenza di una cicatrice, dovrebbe essere prestata la dovuta attenzione alla cura della pelle a casa. I cosmetici usati dovrebbero contenere componenti che nutrono la pelle e levigano la sua superficie, come gli acidi della frutta e il retinolo. Per ottenere il risultato desiderato, questi strumenti richiedono un uso prolungato. Inoltre, nelle giornate di sole, il loro uso dovrebbe essere combinato con cosmetici per la protezione solare.

Fisioterapia. La fonoforesi ad ultrasuoni e il massaggio elettrostatico sono ampiamente utilizzati per stimolare i processi di rigenerazione, la circolazione sanguigna e linfatica, la formazione di granulazione nell'area della cicatrice. La fonoforesi è una procedura per l'introduzione di farmaci cosmetici e terapeutici negli strati profondi della pelle mediante ultrasuoni. Le onde ultrasoniche penetrano in profondità nei tessuti e, agendo attivamente a livello cellulare, forniscono loro un profondo riscaldamento e micromassaggio, stimolano i processi metabolici, migliorano la circolazione sanguigna e linfatica e saturano i tessuti con l'ossigeno. Le sostanze medicinali che entrano durante la fonoforesi si accumulano formando una sorta di deposito e poi si diffondono gradualmente con il flusso sanguigno. La fonoforesi ha effetti anti-edema, assorbibili e anti-infiammatori.

Il massaggio elettrostatico colpisce i tessuti con un campo elettrostatico variabile, facendoli vibrare. Porta a migliorare la microcircolazione e il tessuto trofico, accelera i processi di rigenerazione e trova ampia applicazione nella complessa correzione delle cicatrici.

Correzione foto Questa è una procedura per mascherare la cicatrice sul colore della pelle circostante a causa dell'esposizione a un raggio di luce. Quando ciò accade, la distruzione della pigmentazione eccessiva e dei vasi della cicatrice, a seguito della quale la cicatrice diventa più piatta, acquisisce colorazione fisiologica. La fotoconferenza viene eseguita con cicatrici ipertrofiche e normotropiche, cicatrici atrofiche rosse. Il numero di procedure necessarie dipende dal tipo e dalla durata dell'esistenza della cicatrice e può essere fino a 10 o più. Gli indicatori dell'efficacia della correzione fotografica sono l'alleggerimento e l'ammorbidimento delle cicatrici.

Lucidatura laser Influenzando la cicatrice, il raggio laser vaporizza il tessuto connettivo. Il metodo consente una correzione rapida, esangue, accuratamente controllata. La procedura è accompagnata da moderato dolore e gonfiore della pelle, che vengono rimossi dopo l'assunzione del farmaco. La lucidatura laser della cicatrice viene sempre eseguita in combinazione con altri metodi correttivi.

Crioterapia. Il metodo di esposizione alla pelle modificata da temperature ultra-basse con l'aiuto di azoto liquido (a t-40 gradi C), fornito attraverso un apposito applicatore. La crioterapia è particolarmente efficace contro i cheloidi, facendoli appiattire. Non applicabile nei pazienti con pelle scura o scura, in quanto conduce alla depigmentazione locale.

Iniezione. Con un alto grado di efficacia (fino al 90%), l'iniezione di ormoni corticosteroidi nel tessuto cicatriziale viene utilizzata per correggere i cheloidi. Una reazione laterale del metodo è la pigmentazione locale della pelle, che scompare col tempo. Per il trattamento delle cicatrici atrofiche si usano iniezioni con preparazioni di acido ialuronico.

Peeling agli acidi della frutta. La base del peeling con acidi della frutta (peeling ANA) è la rimozione dello strato superiore delle cellule morte e la stimolazione dei processi rigenerativi nella pelle. Gli acidi della frutta stimolano la formazione di elastina e collagene, migliorano la struttura della pelle, alleggeriscono le zone pigmentate e stringono i pori. Peeling con alte concentrazioni di acidi della frutta leviga le cicatrici e ha un effetto ringiovanente sulla pelle.

Peeling chimico. I metodi più efficaci per la correzione delle cicatrici sono la levigatura, che consente di livellare i loro confini e uniformare il rilievo cutaneo: resurfacing laser, dermoabrasione e peeling chimico. Le cicatrici atrofiche possono essere carteggiate ai primissimi termini e cicatrici ipertrofiche e cheloidi, solo dopo la loro formazione finale. Il processo di macinazione delle cicatrici ipertrofiche dovrebbe essere graduale: dalla superficie all'altra, per evitare il deterioramento del difetto.

Per le cicatrici ipertrofiche moderate, il peeling chimico viene effettuato gradualmente. Innanzitutto, entro 10 giorni utilizzando un peeling superficiale (2-4 procedure), la pelle viene preparata per un effetto più profondo. Quindi seguire 4-7 procedure di peeling volte a stimolare i processi rigenerativi nel derma. Inoltre, entro tre settimane, viene prescritta una crema dermatologica con silicone per proteggere la pelle dall'asciugatura e dall'infiammazione. Le sedute di peeling sono spesso combinate con la mesoterapia, mirate a migliorare il trofismo locale e la microcircolazione della pelle. Dopo un ciclo di peeling, vengono prescritti preparati esterni per mantenere l'effetto clinico.

Le cicatrici ipertrofiche gravi sono prima sottoposte a escissione chirurgica seguita da un ciclo di procedure fisioterapiche (fonoforesi o galvanoforesi) con farmaci fibrinolitici (eparina o ialuronidasi). Poi, anche in due fasi, vengono eseguiti peeling chimici: in primo luogo, peeling Glicopee S multifrutta con acido glicolico, citrico, lattico e salicilico (diverse procedure una volta alla settimana), e poi peeling chimico giallo di Mediderma a base di acido retinico.

Il peeling al retinolo agisce efficacemente a livello cellulare, migliora la produzione di proteine, collagene ed elastina, ringiovanisce la pelle. La procedura è ben tollerata, non provoca disagio e reazioni cutanee pronunciate. A volte, gli ormoni corticosteroidi (kenalog, diprospan) vengono iniettati nelle cicatrici. Oggi, le bucce sono il principale metodo di correzione delle cicatrici ipertrofiche e danno risultati particolarmente buoni nelle prime fasi del trattamento.

Le cicatrici atrofiche recenti (due o tre settimane di epitelizzazione) sono trattate con un unguento compresso con gel Dermatics o protettore di Silkses (Mediderma).

Le cicatrici atrofiche moderatamente pronunciate sono trattate con peeling super-mediani. Ti permettono di levigare il contorno della cicatrice e uniformare il sollievo della pelle. Dopo la procedura, vi è un leggero gonfiore e arrossamento, quindi si forma una crosta (crosta). Con la caduta della crosta la profondità della cicatrice si attenua.

Microdermoabrasione. Il metodo di macinazione fine della pelle con microcristalli di ossi-alluminio a causa delle proprietà abrasive della polvere. Micropolishing praticamente non causa dolore, elimina lo sviluppo di infezioni della pelle dovute all'uso di set monouso. La microdermoabrasione in combinazione con il metodo della mesoterapia senza ago dà risultati eccellenti nella correzione delle cicatrici. La composizione dei sieri per mesoterapia comprende acidi ialuronici e glutammici, vitamine A, E, C, proteine ​​della seta, lisina, oligoelementi ad alta attività rigenerante e di guarigione delle ferite.

Per una microdermoabrasione più morbida, viene utilizzata una miscela di ossido di ossigeno-alluminio. La saturazione delle cellule con ossigeno e l'effetto della micro-lucidatura danno alti risultati nella lotta contro cicatrici e smagliature.

La radioterapia. L'efficacia della radioterapia in relazione alla recidiva delle cicatrici cheloidi è stata scientificamente dimostrata. Tuttavia, le radiazioni hanno un effetto negativo sul corpo nel suo insieme e hanno troppi effetti collaterali.

Asportazione chirurgica delle cicatrici. L'escissione del tessuto cicatriziale con un bisturi è finalizzata a ridurre l'area del difetto. I bordi della ferita appena formata vengono attentamente confrontati e fissati con una sutura cosmetica intracutanea. Successivamente, si forma una cicatrice postoperatoria pulita.

Una cicatrice cheloide fresca non dovrebbe essere sezionata - questo può portare al suo aumento e ricorrenza. Il trattamento delle cicatrici cheloidi inizia con metodi conservativi, solo allora ricorrendo all'asportazione chirurgica. I restanti tipi di cicatrici vengono asportati dopo la completa maturazione, sei mesi o un anno.

Prevedere quale sarà la futura cicatrice è quasi impossibile. Dipende dalla reazione individuale dell'organismo e dal corso del processo di guarigione e dalla qualità dell'operazione eseguita. I fattori che influenzano la formazione della cicatrice sono divisi in generali e locali.

comune

  • peculiarità dell'età della rigenerazione della pelle: più attivo all'inizio e rallentato nella maturità e nella vecchiaia
  • lo stato del sistema immunitario: il contenuto di collagene nel rumine dipende dall'attività dei macrofagi (cellule immunitarie) e dal loro effetto sui fibroblasti (cellule responsabili della produzione di collagene)
  • predisposizione genetica: attività individuale dei fibroblasti e capacità del corpo di concentrare sostanze biologicamente attive nel sangue e nei tessuti.

locale

  • il luogo del danno: in diverse zone anatomiche, la pelle ha le sue caratteristiche peculiari di afflusso di sangue, spessore e struttura dello strato di grasso; azioni qualificate del medico ti permetteranno di eseguire una perfetta cucitura estetica
  • lo stato del rifornimento di sangue alla ferita: l'esito della correzione è più favorevole laddove vi sia un adeguato apporto di sangue (l'area del viso, della testa), la cicatrice guarirà più lentamente nella zona di riduzione della circolazione sanguigna
  • natura della lesione: le cicatrici deformate rimangono dopo l'ustione e le ferite lacerate; per le ferite incise con bordi ben accoppiati, la prognosi è più favorevole; un intervento chirurgico tempestivo eviterà la comparsa di cicatrici cheloidi grossolane
  • dimensione della superficie della ferita: con danni estesi e cicatrici significative, un risultato favorevole del trattamento è possibile solo con l'intervento di un chirurgo plastico esperto.

Un po 'di scarificazione

Le informazioni sulle cicatrici saranno incomplete, se ignoriamo una procedura come la scarificazione o la scarificazione: applicazione artificiale sulla pelle delle cicatrici decorative. Per alcuni, questa è la nuova direzione dell'arte del corpo - un modo per mascherare le cicatrici esistenti, per gli altri - un tentativo di dare il suo aspetto alla mascolinità e alla brutalità. Sfortunatamente, il fascino spensierato dei giovani con procedure simili, così come altre lesioni cutanee artificiali (tatuaggi, piercing) porta a conseguenze irreversibili. La moda passa e le cicatrici restano per sempre.

cicatrice

Le cicatrici sulla pelle compaiono a causa di lesioni e interventi chirurgici. Le cicatrici sono un problema estetico per una persona e se la cicatrice è molto grande, può creare disagio e interferire con la normale attività umana.

Come appaiono le cicatrici?

Anche piccole cicatrici sul corpo possono essere un problema molto serio. Soprattutto una persona è preoccupata di come rimuovere la cicatrice sulla pelle del viso. Come sbarazzarsi di cicatrici, si può imparare da un dermatologo specialista, perché nella medicina moderna ci sono molti modi per sbarazzarsi di cicatrici.

Le cicatrici si verificano a causa della violazione dell'integrità della pelle e della sua successiva guarigione. La struttura fisiologica della pelle è rotta a causa di lesioni meccaniche, ustioni, malattie della pelle. Di conseguenza, la pelle viene sostituita dal tessuto connettivo. Le cicatrici si formano non solo sulla pelle, ma anche sotto la pelle, cioè sugli organi interni.

Se le cicatrici fisiologiche si verificano gradualmente e senza compromissione, i difetti sulla pelle si riducono gradualmente. Di conseguenza, il sito di lesione diventa pallido e cicatrici bianche appaiono sulla pelle. Ma non sempre il processo di cicatrici avviene senza patologie. La cicatrice acquista gradualmente una tonalità viola e nella persona si formano cicatrici rosse che possono essere rimosse completamente solo dopo l'innesto cutaneo.

Nel processo di formazione della cicatrice passa attraverso quattro fasi, che si susseguono. Nel primo stadio dell'infiammazione e dell'epitelizzazione, che dura circa 10 giorni dall'infortunio, il gonfiore e l'infiammazione diminuiscono gradualmente. Nel sito di lesione si verifica la formazione di tessuto di granulazione, i bordi della ferita si avvicinano gradualmente. In assenza di infezione, la ferita gradualmente guarisce, appare una cicatrice sottile e appena visibile.

Nella seconda fase, che dura dal 10 ° al 30 ° giorno, si forma una cicatrice immatura e sciolta. Ha un colore rosa, come l'apporto di sangue di questa zona è migliorata. Il terzo stadio è il periodo di formazione della cicatrice "matura". Continua in una persona dagli anni '30 al '90. A poco a poco, il flusso di sangue nel rumine diminuisce, con il risultato che la cicatrice diventa più densa e gradualmente svanisce. Quando passano tre mesi dopo l'infortunio, inizia la quarta fase, quando la cicatrice viene completamente trasformata. La cicatrice matura a circa 12 mesi. Allo stesso tempo, le fibre di collagene si allungano gradualmente, le cicatrici diventano più dense e pallide. Solo dopo la quarta fase, il medico può determinare con precisione la condizione della cicatrice e quali metodi di trattamento devono essere applicati.

Più la pelle è profondamente intaccata, più lunga sarà la guarigione. Di conseguenza, la cicatrice sarà più pronunciata.

Perché appaiono le cicatrici?

Le cicatrici sulla pelle compaiono a causa di ferite meccaniche, ustioni, interventi chirurgici, ecc.

I medici distinguono diversi tipi di cicatrici nell'uomo. Se il processo di cicatrizzazione procede normalmente, senza complicazioni, si forma una cicatrice normotropica sulla pelle. È piatto, il suo colore è il più vicino possibile al colore della pelle circostante. Tali cicatrici, di regola, sono appena notevoli, loro non causano molto disagio alla persona.

Le cicatrici atrofiche si verificano dopo l'acne o a causa della scarsa rimozione di papillomi e talpe. Quando si verificano tali cicatrici, la domanda su come rimuovere le cicatrici sul viso è molto seria per una persona. Le cicatrici dell'acne sul viso sono al di sotto del livello generale della pelle. Il tessuto cicatriziale è flaccido, poiché la produzione di collagene in essa contenuta è ridotta. Di conseguenza, dopo i brufoli sul viso, possono comparire cavità e cicatrici evidenti, che sono un grave difetto estetico. Tuttavia, nella medicina moderna ci sono molti strumenti per sbarazzarsi di cicatrici di questo tipo. E se una crema o un altro rimedio locale è inefficace in questo caso, la lucidatura laser del viso e una serie di altre procedure rendono possibile rimuovere quasi completamente tali cicatrici. Le cicatrici atrofiche sono anche smagliature (smagliature).

Le cicatrici ipertrofiche sporgono sopra la pelle e hanno un colore rosa brillante. In alcuni casi, questo tipo di cicatrici scompare parzialmente dopo alcuni anni. Ma ancora su come rimuovere la cicatrice ipertrofica, dovresti imparare da uno specialista. Se il trattamento era corretto, allora una tale cicatrice può essere eliminata quasi completamente. Quando si riferisce a un medico, un paziente può guardare una foto prima e dopo e valutare l'efficacia di una certa procedura. Il miglior risultato può essere ottenuto con l'aiuto di un trattamento chirurgico, durante il quale viene rimosso il tessuto cicatriziale. Se il trattamento è stato eseguito correttamente, quindi nel sito di una piccola cicatrice ipertrofica, la pelle rimane la stessa di dopo la rimozione delle talpe.

Le cicatrici cheloidi sono fortemente limitate e sporgono fortemente sopra la pelle circostante. Di norma tali cicatrici sono dolorose: anche una cicatrice cheloide del lobo dell'orecchio può causare periodicamente dolore, bruciore, prurito. È più difficile trattare tali cicatrici. A differenza delle cicatrici ipertrofiche, che chiaramente coincidono con la superficie lesa della pelle, le cicatrici cheloidi possono avere un'area più ampia del danno.

Molto spesso, le cicatrici cheloidi si formano sulle orecchie, nel petto, in casi più rari - sulle articolazioni e sul viso di una persona.

Le cicatrici cheloidi sono causate da interventi chirurgici, ustioni, vaccinazioni, punture di insetti o animali, dopo i tatuaggi. A volte le cicatrici di questo tipo appaiono anche senza precedenti lesioni. Perché sul corpo umano compaiono esattamente cicatrici cheloidi, i medici non hanno stabilito finora.

Le cicatrici cheloidi del terzo mese di esistenza e fino a circa cinque anni hanno un colore rosso e una superficie liscia, continuano a crescere attivamente. Quelle cicatrici, dall'aspetto di cui sono passati cinque anni, gradualmente diventano pallide, si increspano, e in alcuni casi la loro parte centrale affonda.

Le cicatrici postoperatorie rimangono dopo l'intervento chirurgico. Le loro dimensioni e caratteristiche dipendono dal tipo di operazione, nonché dalle proprietà della pelle umana. Il riassorbimento delle cicatrici postoperatorie avviene gradualmente. Per valutare il processo di riassorbimento della cicatrice, è possibile confrontare una foto scattata alcuni giorni dopo l'operazione e un'immagine della cicatrice pochi mesi dopo. La rimozione delle cicatrici postoperatorie viene effettuata utilizzando sia chirurgica che una serie di altri metodi.

A volte, durante la formazione di una cicatrice postoperatoria, si verificano processi patologici che rallentano il riassorbimento. L'infiltrazione della cicatrice postoperatoria può verificarsi dopo 3-6 giorni dopo l'intervento. Allo stesso tempo, c'è un'iperemia dei bordi della ferita, appare un consolidamento doloroso, si sviluppano sintomi di intossicazione e infiammazione. Inoltre, come complicazione, si può sviluppare una fistola o ascesso di una cicatrice postoperatoria. Raramente, si verifica l'endometriosi della cicatrice postoperatoria della parete addominale anteriore.

Come trattare le cicatrici?

Il processo di cicatrizzazione è influenzato da fattori sia locali che generali. Pertanto, subito dopo l'infortunio, è impossibile dire esattamente come sarà la cicatrice in seguito.

Come fattori locali, si dovrebbe prendere in considerazione il luogo che è stato ferito, poiché le caratteristiche della pelle sono diverse nelle diverse aree del corpo. Altrettanto importanti sono le azioni di un medico che, con il giusto approccio al trattamento, è in grado di minimizzare lo sviluppo della cicatrice in futuro. La formazione della cicatrice è l'invidia e l'apporto di sangue. Più attivo è l'afflusso di sangue nell'area delle lesioni, migliore sarà la guarigione della ferita. La natura della lesione è importante. Se una persona ha ricevuto una bruciatura o una ferita uguale, allora la cicatrice sarà più evidente di quando la ferita incisa stava guarendo.

I fattori comuni includono l'età del paziente: la pelle giovane si rigenera più attivamente. Non meno importante è lo stato del sistema immunitario umano, poiché l'attività delle cellule immunitarie determina la produzione di collagene. Un altro fattore comune è la disposizione genetica. Ogni persona ha un numero di caratteristiche individuali che determinano le caratteristiche della rigenerazione dei tessuti.

Per sbarazzarsi delle cicatrici e prevenirle, dovresti consultare immediatamente un medico dopo un grave infortunio. Molto spesso il trattamento di cicatrici e cicatrici con rimedi popolari porta al fatto che si forma una cicatrice visibile sulla pelle, che diventa una conseguenza grave per una persona. In nessun caso si può trattare una grave ustione a casa, gravi danni alla pelle.

Quando ci si riferisce a un medico, il trattamento del sito di lesione e la cicatrice che si forma su di esso viene effettuata a seconda di quale fase della formazione della cicatrice si verifica.

Al primo stadio di formazione della cicatrice per evitare complicazioni, viene applicata una sutura non invasiva alla cicatrice, vengono applicati gli antisettici e vengono eseguite le medicazioni regolari. Per mantenere separati i bordi della ferita, si consiglia di limitare l'attività fisica.

Nella seconda fase della formazione della cicatrice, se necessario, vengono eseguite le medicazioni. Il paziente deve evitare un'altra lesione alla ferita. È inoltre necessario evitare carichi, in modo da non danneggiare il luogo di ferimento. Quando il processo di formazione della cicatrice entra nella terza fase, i limiti dell'attività fisica non sono più necessari. Ma il medico durante questo periodo consiglia di evitare lesioni ripetute, poiché ciò può provocare la formazione di una cicatrice cheloide o ipertrofica.

Pertanto, un medico dovrebbe essere consultato quando si fa male e nel caso in cui a lungo la cicatrice dopo l'operazione fa male. Solo una chiara implementazione delle raccomandazioni dello specialista accelererà la guarigione dopo l'intervento chirurgico. Inoltre, va notato che dopo l'intervento chirurgico si forma una cicatrice interna. Pertanto, non si dovrebbe usare alcun rimedio per cicatrici senza previa consultazione.

La medicina moderna offre molti strumenti e metodi diversi per la rimozione delle cicatrici. Tuttavia, è possibile rispondere a come rimuovere una cicatrice atrofica sul viso o come sbarazzarsi di un diverso tipo di cicatrice, solo dopo aver esaminato e studiato la storia medica.

Se una persona ha creato cicatrici quasi impercettibili senza patologia, il trattamento può essere effettuato con l'aiuto di preparati cosmetici. In tali fondi nella composizione sono retinolo, acidi della frutta e altri nutrienti. Usando una crema o un unguento per cicatrici, dovrebbe essere compreso che tale trattamento deve continuare per un lungo periodo. Solo dopo un uso prolungato compaiono determinati risultati. Se una persona ha cicatrici più gravi, allora dovrebbero essere rimosse usando altri metodi.

Il trattamento di fisioterapia contribuisce ai processi di rigenerazione, granulazione della circolazione sanguigna nel sito di lesione. Il più delle volte, il trattamento delle cicatrici viene effettuato utilizzando la fonoforesi ultrasonica e il massaggio elettrostatico. Nel processo di fonoforesi, i farmaci vengono iniettati negli strati della pelle con l'aiuto degli ultrasuoni. Il massaggio elettrostatico è l'influenza di un campo elettrostatico sul tessuto umano.

Un altro metodo efficace che consente di distruggere la pigmentazione della cicatrice, chiamata fotocorrection. Con questo metodo, è possibile migliorare in modo significativo l'aspetto della pelle con cicatrici ipertrofiche, atrofiche rosse, normotropiche.

Le persone che hanno cicatrici visibili in giro, gli esperti spesso prescrivono un resurfacing laser. La rimozione delle cicatrici dal laser sul viso, così come su altre aree del corpo, comporta l'evaporazione strato-a-strato del tessuto connettivo. La rimozione della cicatrice laser consente una rimozione accurata e veloce di cicatrici e cicatrici. La procedura non è particolarmente dolorosa. Con l'aiuto della lucidatura laser, puoi eliminare le cicatrici dopo aver rimosso una talpa. Quindi da cicatrici più gravi a causa di lesioni. La chirurgia per la rimozione del laser viene di solito eseguita insieme ad altri trattamenti.

La crioterapia è la rimozione di cicatrici usando azoto liquido e temperature ultra-basse. Molto spesso, questo metodo è prescritto per la rimozione delle cicatrici cheloidi.

Per rendere la cicatrice cheloide meno visibile, gli ormoni corticosteroidi vengono iniettati nei suoi tessuti mediante iniezione. Quando si utilizza questo metodo per un po 'di tempo sulla pelle può apparire pigmentazione. Se è necessario eliminare le cicatrici atrofiche, viene iniettato acido ialuronico.

L'uso del peeling consente di rimuovere lo strato superiore delle cellule della pelle. Le estetiste prescrivono peeling con acidi della frutta, che accelerano il processo di produzione di elastina e collagene, levigano il sollievo della pelle, alleviano la pigmentazione.

Il peeling chimico consente di macinare le cicatrici, eliminandone i margini e lisciando la pelle. Questo peeling è utilizzato per tutti i tipi di cicatrici. Tuttavia, per ridurre le cicatrici ipertrofiche, sono necessarie molte di queste procedure e il loro uso graduale.

Se un paziente ha cicatrici atrofiche che si sono formate di recente, il trattamento può essere effettuato con gel e unguenti speciali.

La procedura di microdermoabrasione consiste in una lucidatura fine della pelle. Questo metodo non solo consente di rimuovere le cicatrici, ma contribuisce anche al ringiovanimento della pelle, alla cicatrizzazione delle ferite.

Le cicatrici cheloidi possono essere rimosse con l'aiuto della radioterapia. Tuttavia, questo metodo ha un effetto negativo sul corpo umano nel suo complesso, quindi è usato raramente.

Se è necessario ridurre l'area del tessuto cicatriziale, viene praticata l'escissione chirurgica delle cicatrici. Dopo la rimozione chirurgica, i bordi della ferita vengono fissati con una sutura cosmetica. È impossibile asportare la cicatrice cheloide fresca, poiché in seguito potrebbe verificarsi una ricaduta.

Al fine di prevenire la formazione di una cicatrice grande e evidente, dopo aver ricevuto una lesione, è imperativo contattare uno specialista qualificato che farà tutto il necessario per il successivo processo di rigenerazione dei tessuti.